In procinto di trattare a dilatazione gastrica-volvolo (GDV) paziente?

Non sei sicuro se dovresti passare un sondino orogastrico o trocarizzare il paziente?

In definitiva, è la preferenza del medico, ma VETgirl in genere preferisce trocarizzare i nostri pazienti GDV canini. Innanzitutto, è più facile. In secondo luogo, allevia molto gas dallo stomaco e può effettivamente aiutarti a passare un tubo orogastrico ancora più facilmente. In terzo luogo, fornisce il comfort del paziente molto rapidamente. In quarto luogo, non richiede molta attrezzatura (basta un catetere da 14 o 16 gauge!). Quinto, non richiede sedazione. Infine, è meno stressante per il paziente e hai meno probabilità di causare lesioni esofagee o allo stomaco dal tubo orogastrico!

Allora, come trocarizziamo? Individua la regione più timpanica (stimando dove si trova lo stomaco), evitando la milza. Clip e utilizzare la preparazione sterile della regione, poiché la tecnica asettica è imperativa. Un ago o un catetere di grosso calibro (p. es., 14 o 16 ga.) deve essere diretto in quest'area per alleviare il gas dallo stomaco; il suono del gas sibilante indica un posizionamento appropriato nello stomaco. Si possono osservare rare complicanze secondarie alla trocarizzazione, tra cui lacerazione splenica, perforazione gastrica o peritonite settica. Puoi guardare il nostro video VETgirl su come trocarizzare qui (Accesso solo per i membri VETgirl ELITE, mi dispiace!). Se preferisci passare un sondino orogastrico, nessun problema. Assicurati solo che il tuo paziente sia stato adeguatamente stabilizzato prima di somministrare un po' di analgesia/sedazione per l'intubazione orogastrica (idealmente qualcosa di reversibile o che può essere usato come pre-medicazione prima dell'anestesia).

Ma in realtà, fa differenza quale modalità scegli? Goodrich e altri dell'Università del Minnesota ha voluto confrontare queste due modalità di decompressione gastrica e ha valutato i cani sottoposti a intubazione orogastrica rispetto alla trocarizzazione in 116 cani con GDV. In questo studio, la decompressione è stata eseguita tramite tubo orogastrico in 31 cani, trocarizzazione gastrica in 39 cani e una combinazione di entrambi in 46 cani. Il tubo orogastrico ha avuto successo in 59 cani (75%) e non ha avuto successo in 5 cani (18%). La trocarizzazione ha avuto successo in 23 cani (4%) e senza successo in 73 cani (86%); nessuno di questi cani ha richiesto la sedazione. Nessuna evidenza di perforazione gastrica è stata osservata durante l'intervento chirurgico nei cani sottoposti a entrambe le tecniche. Un cane che è stato sottoposto a trocarizzazione ha avuto una lacerazione splenica identificata durante l'intervento chirurgico che non ha richiesto alcun trattamento. Rottura esofagea o polmonite ab ingestis non sono state identificate in nessun cane durante il ricovero. Non è stata trovata alcuna differenza statistica tra il metodo di decompressione gastrica e la compromissione gastrica che richiede un intervento chirurgico o la sopravvivenza alla dimissione.

Quindi, indipendentemente da quale preferisci, entrambi sono apparentemente sicuri e associati a un basso tasso di complicanze! Qualunque sia il tipo di decompressione gastrica che hai scelto, assicurati di rianimare con liquidi il tuo paziente prima (o contemporaneamente).

PS Secondo VETgirl, tutti i cani dovrebbero essere sedati per l'intubazione orogastrica a meno che non siano in coma o ottundimento per prevenire stress eccessivo e ansia per il paziente.

Riferimenti:
1. Goodrich ZJ, Powell LL, Hulting KJ. Valutazione di due metodi di decompressione gastrica per la gestione iniziale della dilatazione gastrica-volvolo. J SM Anim Prac 2013;54(2):75-79.

  1. Sembra che, ogni volta che mi trocarizzo, incontro un po' di gas ma soprattutto fluido e ingesta che ostruisce il trocar e rende impossibile alleviare la distensione. Poi provo a far passare il tubo ma sembra non farlo mai attraverso lo sfintere GE e mi preoccupo di perforare l'esofago con tentativi troppo zelanti di tubo. Alla fine, di solito decido di entrare e decomprimere il fondo dall'interno. Ho un tecnico che passa il tubo che posso guidare nello stomaco dall'addome. Ci sono rischi semplicemente sottoporsi a una laparotomia e rimandare la decompressione fino a quel momento? I fluidi rianimano prima dell'anestesia

    • Idealmente, NON dovresti assumere liquidi e ingerire con la trocarizzazione! Solo gas: vai in una zona più timpanica.

Solo i membri VETgirl possono lasciare commenti. Accedi or Unisciti a VETgirl adesso!