Aprile 2022

In questa VETgirl formazione continua veterinaria online blog sponsorizzato dal Società americana della filariosi cardiopolmonare, il Dr. Chris Duke, DVM, esamina lo stato della filariosi cardiopolmonare negli Stati Uniti e perché la stagione della filariosi cardiopolmonare dovrebbe durare 12 mesi! Si prega di notare che le opinioni in questo blog sono l'opinione espressa dell'autore e non direttamente approvate da VETgirl.

Dal Dr. Chris Duke, DVM, Presidente, Società americana della filariosi cardiopolmonare, Centro medico per animali di Bienville, Ocean Springs, Mississippi

Lo stato - e gli stati - della filariosi cardiopolmonare negli Stati Uniti: perché la "stagione" della filaria dovrebbe essere vista come lunga 12 mesi

Negli ultimi due anni, abbiamo tutti acquisito molta più familiarità con termini come epidemia, pandemia ed endemico mentre abbiamo affrontato COVID-19 e i suoi effetti di vasta portata sulla salute pubblica e sulla vita. E mentre "endemico" è stato posizionato come l'ultimo di questi tre mali nel contesto del COVID, una malattia endemica è, infatti, costantemente presente in una particolare popolazione o regione, indipendentemente dalla gravità. Una delle malattie endemiche degli animali da compagnia più diffuse e ben riconosciute è la filariosi cardiopolmonare.

La prevalenza della filariosi cardiopolmonare varia negli Stati Uniti a causa di fattori che influenzano la presenza di zanzare vettori e ospiti infetti. L'infezione da filariosi cardiopolmonare, che può essere pericolosa per la vita degli animali domestici, è considerata endemica almeno a livello regionale in tutti i 48 stati contigui degli Stati Uniti, così come nelle Hawaii, Porto Rico, Isole Vergini e Guam. Questo fatto è stato ripetutamente dimostrato nel corso dei decenni durante i quali l'American Heartworm Society (AHS) ha esaminato le pratiche veterinarie statunitensi sull'incidenza della filariosi cardiopolmonare.* L'ultimo sondaggio, che ha aggregato i dati sui test della filariosi cardiopolmonare da oltre 6,000 studi veterinari negli Stati Uniti, ha confermato questo fatto.

Data l'endemicità della filariosi cardiopolmonare, le Linee guida AHS sulla filariosi cardiopolmonare raccomandano la prevenzione della filariosi cardiopolmonare per tutti i cani e gatti in questo paese. Nel frattempo, invece di suggerire un approccio stagionale che limiti la prevenzione ai mesi caldi, l'AHS raccomanda la prevenzione tutto l'anno, avvicinandosi efficacemente alla filariosi cardiopolmonare come se avesse una "stagione" di 12 mesi. Ecco perché:

• È impossibile prevedere l'inizio o la fine della "stagione" della filaria di un locale. Il periodo in cui la filariosi cardiopolmonare può essere trasmessa è quando le temperature sono abbastanza calde da incubare le larve di filaria infettive di terzo stadio (L3) nella zanzara. I mesi più caldi dell'anno nell'emisfero settentrionale, luglio e agosto, sono i mesi di punta per la trasmissione della filariosi cardiopolmonare, mentre la maturazione delle larve cessa a temperature inferiori a 57 oC (14oF).

filariosi cardiopolmonare nel cuore del cane

Tuttavia, è quasi impossibile prevedere i primi e gli ultimi giorni dell'anno in cui le zanzare possono sopravvivere, data l'ampia variabilità del tempo in molte parti del paese. Inoltre, le zanzare tendono a gravitare in ambienti più caldi come vespai, ingressi e persino all'interno quando il clima diventa più fresco. Un veterinario che conosco che vive in Indiana mi dice che cambia il filtro della fornace il primo di ogni mese e non ha mai avuto un mese in cui non ci siano almeno alcune zanzare intrappolate nel filtro. Lo attribuisce alla presenza riparatrice di arbusti vicino alla presa d'aria fresca all'esterno della sua casa.

Nel frattempo, l'effetto "isola di calore" estende il numero di giorni in cui le filariosi cardiopolmonare possono essere trasmesse. Questo fenomeno è prodotto dalla presenza di edifici, parcheggi e altre strutture urbane che trattengono il calore durante il giorno, creando microambienti in grado di supportare lo sviluppo di larve di filaria nei vettori di zanzara durante i mesi più freddi. Questo è un fattore significativo se si considera che i dati del censimento del 2020 hanno rivelato che quasi l'83% della popolazione statunitense vive in città e paesi.

• I vettori di zanzara stanno espandendo il loro territorio e si stanno adattando ai loro ambienti. La durata della vita delle zanzare varia in base alla specie e all'ambiente. Secondo l'American Mosquito Control Association, mentre la maggior parte delle femmine di zanzara vive per 2-3 settimane, alcune specie che svernano in garage, canali sotterranei e soffitte possono vivere fino a 6 mesi. Diverse specie di zanzare, tra cui Aedes albopictus, Aedes stictico, Aedes vexani, Ochlerotatus canadensise Anofele quadrimaculato, che sono noti per essere vettori di filariosi cardiopolmonare, sono anche noti per essere di lunga durata, sopravvivendo da 2 o 3 mesi fino a 4 o 5 mesi.

American Heartworm Society 4 stagioni Infografica

Inoltre, la distribuzione delle specie di zanzare che trasmettono la filariosi cardiopolmonare è dinamica. Un esempio perfetto è Aedes albopictus, la zanzara tigre asiatica. Questa specie è stata introdotta negli Stati Uniti negli anni '1980 e continua ad ampliare la sua gamma. Inizialmente documentato in Texas, ora può essere trovato a nord fino al New England.

• Molti farmaci preventivi per la filariosi cardiopolmonare prevengono più della filariosi cardiopolmonare. Numerosi comuni preventivi per la filariosi cardiopolmonare sono parassiti ad ampio spettro. Alcuni proteggono gli animali domestici dai parassiti intestinali, come nematodi, anchilostomi, tenie e tricocefali, mentre altri forniscono anche protezione contro i parassiti esterni come pulci, zecche e acari. Il ciclo di vita di questi diversi parassiti varia in modo significativo, con alcuni che sopravvivono all'interno e altri trasmessi tutto l'anno e/o nelle stagioni più fresche rispetto alle filariosi cardiopolmonare. La somministrazione di preventivi ad ampio spettro durante tutto l'anno protegge la salute dell'animale e allo stesso tempo protegge il proprietario da possibili infezioni da parassiti zoonotici.

• L'amministrazione tutto l'anno favorisce l'aderenza. Una volta ho sentito un oratore dire: “Un'azione, se ripetuta, diventa uno schema; uno schema, se ripetuto, diventa un'abitudine. Come professionisti, vogliamo che la prevenzione della filariosi cardiopolmonare crei assuefazione e la somministrazione preventiva per tutto l'anno può aiutare i proprietari ad avere successo.

La psicologa sociale Phillippa Lally, PhD, ha condotto uno studio pubblicato nel 2009 che ha rivelato che possono essere necessari dai 18 ai 254 giorni prima che si sviluppi un'abitudine, a seconda dell'individuo e del concetto. Anche se non possiamo sapere quanto tempo impiegherà un particolare cliente a formare un'abitudine di prevenzione della filariosi cardiopolmonare, possiamo essere fiduciosi sapendo che la ripetizione del comportamento durante tutto l'anno è più favorevole alla formazione dell'abitudine rispetto all'amministrazione ripetuta. La creazione di un contesto per il comportamento aiuta anche i clienti a entrare in un solco di prevenzione della filariosi cardiopolmonare. Sia che ciò si traduca nel somministrare un preventivo per la filariosi cardiopolmonare il primo lunedì di ogni mese o un'iniezione annuale presso l'ufficio veterinario ogni aprile, tali segnali possono aiutare a stabilire il comportamento come abitudine e migliorare l'aderenza. Fortunatamente, abbiamo prodotti orali, topici e iniettabili con intervalli di somministrazione diversi. Prendersi del tempo per capire lo stile di vita e le preferenze del proprietario può aumentare le probabilità di conformità.

Data l'ubiquità delle zanzare in gran parte degli Stati Uniti e la presenza diffusa di animali selvatici e cani domestici che trasportano larve di filaria infettiva, è improbabile che la filariosi cardiopolmonare perda presto il suo status di "endemica". Fortunatamente, con la somministrazione per tutto l'anno di farmaci convenienti e convenienti, la filariosi cardiopolmonare è prevenibile quasi al 100% negli animali domestici.

La sezione VETgirl formazione continua veterinaria online blog è sponsorizzato dal Società americana della filariosi cardiopolmonare, la cui missione è guidare la professione veterinaria e il pubblico nella comprensione della filariosi cardiopolmonare. Ogni tre anni, l'AHS sponsorizza il suo Triennale Heartworm Symposium, un importante evento CE che attira relatori e partecipanti da tutto il mondo al Ritz Carlton Hotel di New Orleans. Uno sconto Early Bird sulle quote di iscrizione è disponibile per i partecipanti che si iscrivono entro il 15 luglio. Il simposio 2022 si terrà dall'8 all'11 settembre.

Si prega di notare che le opinioni in questo blog sono l'opinione espressa dell'autore e non direttamente approvate da VETgirl.

Logo dell'American Heartworm Society

Solo i membri VETgirl possono lasciare commenti. Accedi or Unisciti a VETgirl adesso!