Dicembre 2021

In questa VETgirl formazione continua veterinaria online blog, Il dottor Kathryn M. Slaughter-Mehfoud, DVM, MPH, chirurgo equino presso Ospedale Veterinario Bannon Woods, rivede come eseguire un'enucleazione in un cavallo sul campo.

Dott. Kathryn M. Slaughter-Mehfoud, DVM, MPH, chirurgo equino

Come eseguire un'enucleazione equina in campo

L'enucleazione è la chirurgia oftalmica più comunemente eseguita nei cavalli. L'enucleazione comporta la rimozione chirurgica del globo, dei nittitani, delle membrane palpebrali e della congiuntiva. Questa procedura chirurgica viene eseguita per ulcere corneali non cicatrizzanti, infezioni intraoculari, traumi oculari, neoplasie intraoculari, uveiti ricorrenti e traumi intraoculari. Alcuni professionisti equini si sentono a proprio agio nell'eseguire questa procedura sul campo con la sedazione in piedi. Tuttavia, molti praticanti equini fanno riferimento perché sono a disagio nell'eseguire enucleazioni sul campo. Ho sentito molti veterinari raccontare storie di complicazioni intraoperatorie mentre il cavallo era sotto sedazione. A causa della lunga anestesia regionale preoperatoria, del cavallo che scuote la testa improvvisamente e in modo irregolare, dell'emorragia intraoperatoria e della necessità di aggiungere più anestetico locale durante la procedura, l'enucleazione in piedi può essere scoraggiante per i veterinari. Date le condizioni appropriate, l'enucleazione è una procedura chirurgica semplice ed è ragionevolmente eseguita in 15 minuti. Simile alle castrazioni eseguite sul campo, di seguito descrivo l'enucleazione eseguita in anestesia generale sul campo.

La sedazione preoperatoria comprende un alfa-2 agonista e un oppioide, seguiti dall'induzione con ketamina e un rilassante muscolare, come il diazepam. Usare il buon senso quando si stimano i pesi e si calcolano i dosaggi dei farmaci. Probabilmente non sarai in grado di fornire dosi aggiuntive di farmaci durante l'enucleazione e un cavallo anesteticomente leggero può trasformare questa semplice procedura chirurgica in una situazione pericolosa. Per la preparazione chirurgica, consiglio vivamente una soluzione di betadine diluita. È estremamente facile per l'occhio controlaterale ricevere schizzi della preparazione sterile, e di certo non vogliamo che l'unico occhio rimasto abbia un'ulcera corneale. Dopo la preparazione, un piccolo telo con una piccola apertura è appropriato per l'occhio da enucleare.

cavallo

Esistono due tecniche chirurgiche per l'enucleazione, transpalpebrale e subcongiuntivale. Consiglio di usare la tecnica transpalpebrale perché rimuove il globo, la congiuntiva e la membrana nittitante in una massa. Questa tecnica di enucleazione protegge l'orbita dalla contaminazione di un globo con neoplasia o infezione intraoculare. La tecnica descritta di seguito è per l'enucleazione transpalpebrale.

Usa due o tre pinze per asciugamani Backhaus per contrastare le palpebre. I morsetti per asciugamani forniscono un'ottima maniglia per la rimozione chirurgica del globo durante la dissezione. Utilizzando una lama da bisturi n. 15 o n. 10, praticare un'incisione ellittica a tutto spessore intorno all'occhio, a circa 5 mm dai margini della palpebra. Le forbici Metzenbaum o Mayo curve vengono utilizzate per la dissezione smussata e affilata per separare i tessuti sottocutanei dal globo. I legamenti cantali mediale e laterale sono estremamente fibrosi e richiedono forbici Mayo curve per la recisione. Una volta liberato il globo dai tessuti sottocutanei, si continua la dissezione smussa e affilata dei muscoli extraoculari attorno alla sclera usando le forbici Mayo curve. Il sistema vascolare orbitale e il nervo ottico vengono sezionati nettamente utilizzando le forbici Mayo curve e il globo viene rimosso. A questo punto, la garza 4×4 può essere imballata nell'orbita per l'emostasi.

Lo strato sottocutaneo viene chiuso in un semplice schema continuo utilizzando materiale di sutura assorbibile di misura 0. Se si utilizza una garza 4×4 per l'emostasi durante la chiusura, assicurarsi di rimuovere tutta la garza prima della chiusura completa. La pelle viene chiusa in un semplice schema continuo utilizzando materiale di sutura assorbibile di misura 2-0. Dopo la chiusura, viene applicata una benda compressiva sul sito chirurgico utilizzando garza ed elastikon. Il recupero dall'anestesia generale sul campo segue gli stessi principi delle castrazioni di routine sul campo. I pazienti enucleati erano molto probabilmente non visivi prima della procedura, quindi, il recupero dall'anestesia generale spesso non è problematico a causa dell'improvvisa perdita della vista.

Per le cure post-operatorie, se il proprietario è in grado di fasciare adeguatamente il cavallo, consiglio di sostituire un bendaggio compressivo ogni 2-3 giorni per 10-14 giorni dopo l'intervento. Se il proprietario non è in grado di fasciare adeguatamente il cavallo, non consiglio un bendaggio compressivo perché è preoccupante il rischio che l'unico occhio rimasto riceva un'ulcera corneale o altri traumi a causa di una fasciatura scivolata. Antimicrobici ad ampio spettro e farmaci antinfiammatori sono raccomandati per una settimana dopo l'intervento.

L'enucleazione può essere una procedura chirurgica semplice e regolare eseguita sul campo. I veterinari danno il meglio di sé quando la situazione chirurgica è nella loro zona di comfort. Le castrazioni vengono eseguite di routine in anestesia generale sul campo senza complicazioni. Non c'è da vergognarsi nell'eseguire un'enucleazione in anestesia generale sul campo. Con l'enucleazione in anestesia generale, non solo la preparazione chirurgica è particolarmente più rapida a causa della mancanza di anestesia regionale, ma la procedura chirurgica è spesso molto più rapida perché il cavallo non muove costantemente la testa e richiede più anestesia locale.

Solo i membri VETgirl possono lasciare commenti. Accedi or Unisciti a VETgirl adesso!