agosto 2022

In questa VETgirl formazione continua veterinaria online blog sponsorizzata da royal Canin, Il dottor Hazel C. Carney, DVM, MS, DABVP (Feline Practice) esamineranno come possiamo prenderci cura della nostra popolazione felina che invecchia quando si tratta della loro salute urinaria!

Si prega di notare che le opinioni in questo blog sono l'opinione espressa dell'autore e non direttamente approvate da VETgirl.

Salute urinaria nei gatti anziani

Dott. Hazel C. Carney, DVM, MS, DABVP (pratica felina)

Sebbene l'invecchiamento aumenti il ​​rischio di malattie, per evitare di essere percepiti come vulnerabili dai potenziali nemici, i gatti nascondono malattie tra cui problemi alle basse vie urinarie (FLUTD). Creano nuovi comportamenti "normali" in modo che i proprietari non riconoscano i problemi imminenti. Oppure un proprietario può giustificare il cambiamento di comportamento come "semplicemente invecchiando" piuttosto che rendersi conto che la malattia sottostante è più probabile. Inoltre, molti gatti "odiano andare dal veterinario", quindi anche i proprietari che avvertono problemi spesso ritardano a portare il gatto per un esame. Una volta che un problema diventa evidente perché il gatto sta sporcando la casa o fa molti viaggi nella sua lettiera, un proprietario presenterà il gatto per la valutazione.

Quando i gatti passano da adulti (2-7 anni) a maturi (7-10 anni) a anziani (>10 anni), la prevalenza complessiva di FLUTD non cambia, ma cambia la frequenza delle diverse cause cliniche. Nei gatti di età inferiore a 10 anni sono più probabili la cistite interstiziale felina (FIC), l'urolitiasi da struvite, i difetti anatomici e i tappi uretrali. Con l'aumentare dell'età, infezioni batteriche, neoplasie e urolitiasi da ossalato diventano cause più frequenti di FLUTD. La diluizione delle urine associata a diabete mellito, ipertiroidismo, iperadrenocorticismo, insufficienza renale cronica o malattie epatiche predispone il gatto alla batteriuria che può evolvere in un'infezione delle vie urinarie. Anche la glicosuria che accompagna una di queste malattie o si verifica in seguito all'uso cronico di corticosteroidi aumenta il rischio di infezione. I gatti che non sono in grado di pulire le loro aree perineali a causa del dolore articolare possono sviluppare batteriuria. Quelli con gravi malattie dentali possono durante la toelettatura depositare batteri sugli orifizi uretrali.

vecchio gatto

Pollachiuria, stranguria, sporcizia domestica e ostruzione uretrale sono segni classici di FLUTD. Quando è presente ematuria con o senza ostruzione, la FIC è la più alta nell'elenco delle possibili cause dei segni. Sia le vittime più anziane che quelle più giovani possono presentarsi come maschi castrati che sono in sovrappeso, vivono solo in ambienti chiusi, mangiano prevalentemente cibo secco, usano una lettiera non ottimale e sperimentano fattori di stress socio-ambientale. I gatti più anziani possono anche soffrire di FIC in associazione a malattie o dolore cronici e mostrare un'eccessiva cura dell'addome ventrale, aggressività correlata al dolore e altri cambiamenti nel comportamento. Nei gatti anziani che non hanno una storia di FLUTD, l'insorgenza acuta dei segni di FIC, specialmente se è presente ematuria, sono i candidati principali per la neoplasia delle vie urinarie inferiori. Alcuni gatti con LUTD non mostrano segni clinici e la diagnosi di FLUTD si basa sui risultati di un'analisi delle urine eseguita come parte di uno screening sanitario generale di un gatto maturo o anziano.

Il cibo può influenzare lo sviluppo di malattie urinarie e contribuire alla salute generale del gatto che invecchia. La mancanza di acqua nel cibo secco può contribuire alla disidratazione che è comune tra i gatti anziani. La composizione minerale di una dieta può consentire la sovrasaturazione delle urine che in presenza di proteine ​​infiammatorie nelle urine predispone il gatto alla formazione di uro- o nefroliti. Se i componenti della dieta favoriscono la produzione di urina acida, i gatti più anziani possono sviluppare calcoli di ossalato di calcio. Se il consumo di cibo in scatola o una dieta arricchita con sale fa sì che il peso specifico delle urine scenda al di sotto di 1.035, la concentrazione di urina è meno batteriostatica. Il cibo può anche migliorare la salute dei gatti più anziani. L'acqua disponibile dalle diete in scatola ridurrà la disidratazione. In combinazione con l'uso appropriato dell'insulina e l'ottimizzazione del peso, le diete in scatola più proteiche e a basso contenuto di carboidrati possono aiutare a ridurre la glicosuria che ridurrà il rischio di batteriuria. Alcune diete urinarie terapeutiche in scatola sono ricche di proteine ​​e povere di carboidrati e possono giovare ai gatti con malattie urinarie e diabete. La dieta Royal Canin Urinary SO Aging 7+ favorisce un ambiente urinario sfavorevole alla formazione di uroliti sia di struvite che di ossalato di calcio controllando il potenziale di sovrasaturazione e diluendo le urine; contiene EPA e DHA che sono acidi grassi omega-3 a catena lunga che riducono la produzione di proteine ​​infiammatorie. Include antiossidanti che aiutano a mantenere il sistema immunitario e a ridurre i danni al DNA che si verificano durante l'invecchiamento. Il Royal Canin Urinary SO Aging 7+ Calm contiene anche sostanze nutritive calmanti.

Occasionalmente un medico deve anche valutare i rischi rispetto ai benefici di una dieta in un singolo gatto. Ad esempio, sebbene le diete arricchite con sale avvantaggiano un gatto riducendo la relativa sovrasaturazione delle urine diminuendo così la probabilità di urolitiasi e siano sicure se somministrate a gatti normali, queste diete possono contribuire al sovraccarico di volume dello sviluppo in un paziente cardiopatico.

Per ridurre l'incidenza di FLUTD nei gatti anziani, i proprietari possono fare quanto segue:

• scegliere una dieta ottimale per l'età e le condizioni del gatto
• fornire più ciotole per il cibo, fonti d'acqua e lettiere in un luogo sicuro separato dove i gatti possono mangiare o bere indisturbati dalle attività domestiche o da altri animali.
• minimizzare lo stress disponendo di più superfici di riposo sicure sia basse che alte per i gatti
• riconoscere il bisogno del gatto di esercizio, stimolazione mentale e interazioni prevedibili e piacevoli con i membri della famiglia.

I professionisti veterinari possono educare gli operatori sanitari sul motivo per cui i gatti nascondono la malattia e spiegare che, a meno che il gatto non abbia regolarmente una valutazione della salute, i piccoli problemi possono aumentare rapidamente. Possono offrire collegamenti o volantini da siti Web come www.catvets.com che spiegano le molteplici sfaccettature dell'invecchiamento e delle malattie urinarie inferiori nei gatti. Possono avere fatti divertenti e quiz veloci sui social media che incoraggiano i caregiver a osservare più da vicino il gatto che invecchia. Possono offrire consigli e cure a misura di gatto che riducono lo stress di tutti gli aspetti delle interazioni veterinarie.

Il blog VETgirl di oggi è sponsorizzato da royal Canin. Consiglia il cibo multifunzionale Royal Canin Urinary SO® + Calm completo e bilanciato per gatti adulti per aiutare a sostenere un tratto urinario sano fornendo al contempo nutrienti calmanti per i gatti che affrontano lo stress. Ulteriori informazioni su my.royalcanin.com.

Logo Royal Canin

  1. Sarebbe vantaggioso incorporare glucosamina e condroitina in una dieta per gatti anziani per il suo effetto antinfiammatorio sulle articolazioni e sulla vescica

Solo i membri VETgirl possono lasciare commenti. Accedi or Unisciti a VETgirl adesso!