yay-3286319-digitale

Il guest blog VetGirl di oggi è del Dr. Raegan J. Wells, DVM, MS, DACVECC, Assistente Professore di Medicina d'Emergenza e Terapia Intensiva presso Colorado State University. È una velenosa guru dei serpenti a sonagli!

Aggiornamento sui trattamenti antiveleno negli animali

Una discussione sugli antiveleni nella medicina veterinaria negli Stati Uniti è particolarmente rilevante per i medici che trattano animali morsi da vipere (serpenti a sonagli, bocca di cotone e serpenti testa di rame) e meno comunemente serpenti corallo. Punture di scorpioni e morsi di ragno vedova nera possono anche portare a gravi segni clinici che possono giustificare una terapia antiveleno. L'impatto globale dell'avvelenamento del serpente umano è rilevante per comprendere la necessità di ulteriori ricerche sull'antidoto. Il morso di serpente velenoso è considerato una significativa malattia tropicale trascurata secondo il Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Secondo una revisione sistematica del 2008 della letteratura mondiale sui morsi di serpente, è stato stimato che ogni anno si verificano oltre 400,000 morsi di serpente umani con almeno 20,000 morti. Le regioni più colpite sono quelle dell'Africa subsahariana e del sud-est asiatico, dove è difficile o impossibile ottenere costosi antiveleni. L'impatto del morso di serpente velenoso su queste popolazioni rurali può avere un impatto emotivo e finanziario devastante sulle comunità. Pertanto, mentre i progressi compiuti in queste terapie sono entusiasmanti per i nostri pazienti veterinari, l'impatto globale di un antiveleno economico ed efficace ha il potenziale per essere davvero significativo

Quella che segue è una breve panoramica degli attuali trattamenti antiveleno per i pazienti veterinari.

Antiveleno serpente corallo

      Serpente corallo nordamericano Anivenin (NACSA) è un antiveleno concentrato e liofilizzato costituito da intere molecole di IgG provenienti da cavalli che sono stati immunizzati con veleno di serpente corallo orientale. Wyeth Pharmaceuticals ha inizialmente prodotto questo antiveleno, che ora fa parte di Pfizer. Questo antiveleno non viene più prodotto negli Stati Uniti e tutti i flaconi esistenti (lotto 4030026) sono stati etichettati per scadere a partire dal 31 ottobre 2012. Questo antiveleno è l'unico antiveleno per serpente corallo disponibile approvato per l'uso negli esseri umani dalla FDA negli Stati Uniti Stati Uniti ed è sotto stretto monitoraggio. In quanto tale, è disponibile solo per la somministrazione umana.

      Coralmin® è un antiveleno relativamente nuovo prodotto in Messico che è un antiveleno concentrato e liofilizzato costituito da frammenti F (ab') 2 di anticorpi policlonali di cavalli che sono stati immunizzati con veleno di serpente corallo a bande nere. Questo antiveleno ha dimostrato di essere efficace nel neutralizzare il veleno del serpente corallo orientale e del serpente corallo del Texas in un modello di topo. L'USDA è l'organizzazione governativa che monitora e approva l'uso di prodotti biologici per la somministrazione veterinaria. Questo antiveleno è disponibile per l'uso in medicina veterinaria con un permesso di importazione USDA in attesa dell'approvazione USDA o FDA (umana).

Antiveleni per vipere dei pozzi

      Antivenom Crotalidae Polivalente (ACP) è un antiveleno concentrato e liofilizzato costituito da intere molecole IgG di cavalli che sono stati immunizzati con il veleno del diamante orientale, del diamante occidentale, del serpente a sonagli tropicale e dei serpenti fer-de-lance. Questa soluzione antiveleno contiene IgG intere oltre ad altre proteine ​​in ogni flaconcino. Non è stato possibile invertire gli effetti neurologici del veleno del serpente a sonagli Mojave con questo prodotto. Esiste letteratura che descrive l'uso di ACP in cani, gatti, cavalli e camelidi per l'avvelenamento della vipera. Con questo prodotto sono state documentate reazioni acute e ritardate. L'intero antiveleno IgG non viene eliminato rapidamente dalla circolazione come alcune delle più recenti formulazioni frammentate. Il tempo per ricostituire questo antiveleno può essere prolungato e in media un'ora negli studi sull'uomo. L'antidoto ACP è distribuito da Boeringer Ingelheim Vetmedica ed è attualmente l'unico antiveleno approvato dall'USDA per l'uso in medicina veterinaria. A seconda del distributore, un medico veterinario potrebbe essere in grado di acquistare questo antiveleno per circa $ 300.00 - $ 500.00 per flaconcino.

 F(ab) antiveleno (CroFab®) è un antiveleno polivalente concentrato, liofilizzato e purificato costituito da frammenti F(ab) di pecore che sono state immunizzate contro il diamondback orientale, il diamondback occidentale, il mojave e il cottonmouth. Le intere molecole di immunoglobulina vengono scisse enzimaticamente, lasciando solo monomeri di frammenti leganti l'antigene. Questo antiveleno viene rapidamente ricostituito (<10 minuti) e ha dimostrato di essere circa 5 volte più potente nel neutralizzare vari veleni di vipera in modelli animali rispetto al prodotto ACP. È una piccola molecola e quindi viene rapidamente eliminata dalla circolazione. La sindrome clinica del re-avvelenamento è stata apprezzata negli esseri umani e spesso richiede più fiale per un singolo avvelenamento. Il costo per fiala fatturato alle compagnie assicurative è di $ 30,000.00. A seconda del distributore, un medico veterinario potrebbe essere in grado di acquistare questo antiveleno per circa $ 1000.00 per flaconcino. Uno studio clinico prospettico che ha valutato questo antiveleno nei cani ha riportato che sono state somministrate in media 1.25 fiale per cane.

 L'antiveleno F(ab')2 è un antiveleno polivalente concentrato, liofilizzato e purificato costituito da frammenti F(ab')2 provenienti da cavalli che sono stati immunizzati contro il serpente a sonagli tropicale e il fer-de-lance. Le intere molecole di immunoglobulina vengono scisse enzimaticamente, rimuovendo efficacemente la porzione Fc della molecola e lasciando i due siti di neutralizzazione dell'antigene. Sebbene sia una molecola più piccola dell'intera IgG, non è piccola come il monomero F(ab). Un'analisi retrospettiva di 180 cani trattati con questo antiveleno in Arizona ha rilevato che 1 fiala era sufficiente per migliorare i segni clinici nella maggior parte dei pazienti. Questo antiveleno ha mostrato efficacia nel risolvere gli effetti sia neurologici che miotossici dell'avvelenamento del serpente a sonagli nei cani. Uno studio sperimentale sulla sicurezza in cani sani non ha dimostrato reazioni acute o ritardate quando sono state somministrate fino a 6 fiale nell'arco di un'ora. Esiste letteratura veterinaria che descrive l'uso di questo antiveleno in pazienti veterinari trattati per avvelenamento da serpente a sonagli. Questo antiveleno potrebbe essere disponibile per l'acquisto dal Messico (Veteria Laboratories) con un permesso di importazione dell'USDA in attesa dell'approvazione dell'USDA. Il costo medio per fiala per l'acquisto veterinario è di $ 300.00. Sono disponibili altri prodotti F(ab')2 provenienti da Brasile e Venezuela, tuttavia non è attualmente pubblicata letteratura veterinaria sottoposta a revisione paritaria su questi prodotti. Resta sintonizzato per futuri studi veterinari, poiché sono in corso studi clinici.

Prodotto di plasma equino

 Infine, esiste un prodotto proteico del plasma equino non purificato chiamato RTLR (MG Biologiche). Si tratta di dosi di plasma equino di cavalli che sono stati vaccinati contro il Mojave, il diamondback orientale, il diamondback occidentale e il serpente a sonagli della prateria. Il produttore raccomanda la somministrazione a 4 ml/kg. Ogni sacca contiene 100 ml di plasma equino non purificato. Al momento non esiste letteratura di revisione paritaria che valuti la sicurezza o l'efficacia. L'etichetta riporta che su sei cani che hanno ricevuto il prodotto per una sperimentazione interna, tutti hanno manifestato reazioni cutanee allergiche da lievi a moderate intorno al sito di iniezione oltre a linfoadenopatia periferica 48 ore dopo l'infusione. L'autore mette in guardia dall'offrire questa terapia a pazienti canini e felini al posto di prodotti antiveleno purificati. Le potenziali complicanze includono il sovraccarico di volume dovuto a una dose relativamente maggiore di prodotto colloidale rispetto all'antidoto e il rischio di reazioni di ipersensibilità acute e ritardate. Si raccomanda di riservare questo prodotto solo ai pazienti equini fino alla pubblicazione di ulteriori studi.

Riferimenti selezionati:

Dart RC, McNally J. Efficacia, sicurezza e uso di antiveleni di serpente negli Stati Uniti. Ann Emerg Med 2001:37(2) 181-8.

Woods C, Young D. Valutazione della sicurezza clinica della somministrazione di antiveleno F (ab') 2 nei cani. JVECC 2011:21(5) 565-9.

Kasturiratne A, et al. Stima dell'onere globale del morso di serpente.2008.Organizzazione mondiale della sanità.

Wells R, C Woods. Trattamento antiveleno F (ab) 2: un'analisi retrospettiva di 180 avvelenamenti di serpenti a sonagli nei cani. Astratto. IVECCS 2013.

 

  1. Sto cercando di confermare che un nuovo prodotto antiveleno canino, Venom Vet, è 1) efficace contro i morsi di serpente a sonagli del Pacifico meridionale CON neurotossina e 2) che ora è approvato dall'USDA. Grazie. Ottenere informazioni contrastanti e incomplete da varie fonti.

    • Non abbiamo mai utilizzato il prodotto Venom Vet, quindi consigliamo di verificare direttamente con l'azienda: è etichettato per l'uso con i veleni dei crotalidi.

  2. Ciao, hai qualche info sul nuovo prodotto Fab2; Veterinario del veleno? E qualche informazione aggiornata sulla sicurezza e l'efficacia del prodotto al plasma RTLR? Vedo e tratto circa 75-100 avvelenamenti di serpenti a sonagli all'anno e ho utilizzato il prodotto RTLR che è stato efficace in 5/7 casi come unico prodotto antiveleno utilizzato, gli altri 2/7 necessitavano di 1 flaconcino di antiveleno ACP aggiuntivo. 7/7 sono sopravvissuti. Uso il prodotto RTLR solo quando inizialmente il costo è una preoccupazione importante, anche se dico ai proprietari che non è efficace come gli altri prodotti. Cosa ne pensi. Grazie Mike

  3. Uso il prodotto Rattler su cani e gatti da 3 anni e ho avuto ottimi risultati, paragonabili o migliori del prodotto ACP. Lo uso a causa della prevalenza di sonagli Mojave nella nostra zona. Ho visto solo un rxn avverso e quello è stato recentemente, un caso pronunciato di orticaria durante la somministrazione. Lo stavo trasportando con un po 'di LRS e l'azienda dice di non farlo poiché le differenze di pH possono causare la precipitazione di alcune proteine. Quindi lo somministriamo direttamente, alternandolo a fluidi. Steve Montgomery DVM Blythe CA

Solo i membri VETgirl possono lasciare commenti. Accedi or Unisciti a VETgirl adesso!