Giugno 2022

In questa VETgirl formazione continua veterinaria online blog sponsorizzata da Integratori veterinari Purina Pro Plan, il Dr. Andy Sparkes, BVetMed, PhD, DECVIM-CA, MANZCVS, MRCVS esaminerà l'importanza di una buona idratazione nei nostri pazienti felini. Si prega di notare che le opinioni in questo blog sono l'opinione espressa dell'autore e non direttamente sostenute da VETgirl.

Mettere i gatti sulla strada per una buona idratazione

Di Andrew Sparkes, BVetMed, PhD, DECVIM-CA, MANZCVS, MRCVS
Simply Feline Veterinary Consultancy e co-editore, Journal of Feline Medicine and Surgery

Se sei molto persuasivo, potresti portare un gatto ad abbeverare. Ma puoi fargli bere? Anche se non sappiamo ancora molto sull'idratazione nei pazienti felini, possiamo imparare molto dai proprietari di gatti se ci prendiamo il tempo per parlare con loro dei comportamenti e delle preferenze di consumo dei loro gatti. Possiamo anche implementare strategie precoci ed efficaci per mitigare i danni causati dalla disidratazione cronica e/o dal basso ricambio d'acqua.

L'apparenza inganna?
Come veterinari, tendiamo a sospettare la disidratazione quando un gatto sul nostro lettino mostra quelli che consideriamo i "classici" segni di disidratazione: occhi infossati, mucose secche e pelle tendente. Tali segni non dovrebbero mai essere ignorati, ma affidarsi solo all'"aspetto" può portare un praticante a sospettare di disidratazione quando non è presente o, forse ancora più importante, a perderla quando c'è. Un gatto disidratato di mezza età può sembrare perfettamente normale, mentre un gatto geriatrico perfettamente idratato può sembrare a corto di liquidi semplicemente perché la mancanza di grasso sottocutaneo ha causato il rilassamento cutaneo della sua pelle.

Ecco perché è importante parlare con i proprietari, specialmente quelli con animali domestici anziani, delle abitudini alimentari, del bere e dell'eliminazione del loro gatto. Il gatto beve di meno? Urinare di meno? Se il gatto segue una dieta umida, ha mangiato meno del normale e quindi ha ingerito meno liquidi?

Tali informazioni, insieme a un'analisi delle urine e analisi del sangue, possono dipingere un quadro più accurato dello stato di idratazione di un gatto. Se i proprietari lo desiderano, potrebbero anche prendere in considerazione l'uso di dispositivi di monitoraggio basati sulla tecnologia, come microchipizzare il loro gatto per monitorare l'assunzione da una ciotola d'acqua o utilizzare una lettiera intelligente che dice loro quando e quanto il loro gatto urina o defeca.

Perché l'umidità è importante
Se non rilevata, la disidratazione può causare danni significativi, in particolare nei pazienti più anziani che sono inclini a sviluppare malattie associate a una maggiore perdita di liquidi, come la malattia renale cronica (CKD), l'ipertiroidismo e il diabete. È probabile che anche i gatti di età compresa tra 8 e 10 anni subiscano una perdita di massa corporea magra, che può ridurre ulteriormente le riserve idriche del corpo.

Mantenere l'idratazione è estremamente importante per la salute di un gatto. Episodi ricorrenti di disidratazione, o sottoidratazione cronica o basso ricambio idrico, sono noti per aumentare la secrezione di vasopressina sia nell'uomo che negli animali, il che può portare a danni ai reni.1 Anche la sottoidratazione nei pazienti anziani sembra essere un fattore importante nelle capacità cognitive compromesse. Abbiamo bisogno di più prove per dimostrare che lo stesso tipo di danno o cambiamento si verifica nei gatti, ma sappiamo che non faremo alcun male catturando precocemente i gatti disidratati e potremmo essere in grado di aiutare a rallentare la progressione di alcune malattie. Nel frattempo, se il gatto soffre di una condizione come l'urolitiasi o la cistite idiopatica felina, è utile anche aumentare l'assunzione di liquidi per ottenere la diluizione dell'urina.

Questo gatto è disidratato. E adesso?
La cattiva notizia è che se un gatto è disidratato, probabilmente non può reidratarsi attraverso l'assunzione volontaria di acqua così rapidamente come altre specie a causa del modo in cui i gatti bevono l'acqua. Come i cani, i gatti arricciano la lingua all'indietro quando lambiscono l'acqua, ma mentre i cani formano una sorta di paletta, i gatti toccano solo la superficie dell'acqua e "mordono" la colonna d'acqua che si forma, assorbendo piccolissime quantità d'acqua per giro. I gatti hanno anche una frequenza fissa di lappatura, indipendentemente dal loro stato di idratazione o dalla sete.

Se nutrire una dieta umida non è un'opzione per un gatto in particolare, potrebbe essere possibile implementare strategie che lo incoraggino a bere di più, anche se i comportamenti di consumo felino sono certamente complessi e poco studiati. Molti di noi offrono ai proprietari suggerimenti relativi al comportamento, come tenere separati cibo e ciotole d'acqua (la teoria è che quando i gatti selvatici erano nella savana africana, evitavano naturalmente di bere da fonti d'acqua vicino alla loro preda uccisa) o consigli sulle dimensioni e composizione delle ciotole, nonché la possibilità di fornire acqua in movimento. Mentre alcuni proprietari giurano su queste raccomandazioni, la verità è che ci sono pochi studi controllati che hanno studiato questi approcci e quelli che sono stati pubblicati non sono riusciti a trovare strategie che facciano una differenza coerente.

Tuttavia, i gatti sono individui e ogni gatto ha preferenze uniche. Ciò che funziona bene per un cliente e un gatto non funzionerà necessariamente per un altro cliente e gatto. Tuttavia, i proprietari possono capire meglio le preferenze dei propri gatti se sono disposti a prendersi il tempo per osservarli. La conclusione: conosci il tuo gatto!

Considera un integratore idratante
Uno sviluppo supportato da prove nell'idratazione felina negli ultimi anni è l'uso di acqua addizionata di nutrienti. Se un gatto ha bisogno di ottimizzare la sua assunzione di liquidi ma non è disposto a seguire una dieta umida. o se si desidera un'assunzione di liquidi aggiuntiva oltre a una dieta umida, l'integrazione con un prodotto come Purina® Pro Plan® Integratori veterinari Hydra Care™ Feline Hydration Supplement può essere una strategia efficace. Negli studi, i gatti integrati con Hydra Care hanno aumentato il loro consumo di liquidi del 50% al giorno rispetto ai gatti alimentati solo con acqua oltre all'alimentazione secca.2,3 Hydra Care è anche appetibile, il che incoraggia il consumo e contiene osmoliti che aiutano a guidare l'acqua nelle cellule.

Prevenire la disidratazione: avviarli giovani
La buona notizia è che un gatto sano in genere può mantenere l'idratazione, a condizione che abbia accesso a una dieta equilibrata e acqua fresca. I gatti che seguono una dieta umida con un contenuto di acqua dal 70% all'80% possono ricavare la maggior parte dei liquidi di cui hanno bisogno dalla sola dieta, mentre quelli che mangiano cibo secco composto da circa il 10% di acqua compenseranno bevendo di più.

Uno dei modi migliori per aiutare un gatto a mantenere l'idratazione per tutta la vita è nutrire una varietà di cibi mentre il gatto è ancora un gattino. Per natura, i gatti sono neofili e da gattini di solito sono disposti a mangiare una varietà di consistenze e sapori. Piuttosto che attenersi a un singolo sapore o formulazione del cibo, nutrire i gatti giovani con un assortimento di sapori di cibo umido e secco all'inizio della vita può aumentare notevolmente le possibilità che siano disposti a mangiare cibo umido più avanti nella vita se necessario per affrontare un problema particolare condizione di salute.

Oggi abbiamo un crescente apprezzamento per l'importanza di una buona idratazione nei nostri pazienti felini. Comunicando con i proprietari sulle abitudini alimentari e di consumo dei loro gatti e adottando misure proattive quando notiamo i "campioni rossi" dell'idratazione, possiamo aiutare a ritardare, e possibilmente anche prevenire, danni e malattie, contribuendo nel contempo a mantenere il comfort e la qualità della vita dei gatti .

1. Bouby N, Fernandes S. Lieve disidratazione, vasopressina e rene: studi su animali e umani. Eur J Clin Nutr 57, S39–S46 (2003).
2. Zanghi BM, Gerheart L, Gardner CL. Effetti di un'acqua arricchita di sostanze nutritive sull'assunzione di acqua e sugli indici di idratazione nei gatti domestici sani alimentati con una dieta a base di crocchette secche. Am J Vet Res. (2018) 79:733-744.
3. Zanghi BM, Wils-Plotz E, DeGeer S, Gardner CL. Effetti di un'acqua arricchita di sostanze nutritive con e senza aroma di pollame sull'assunzione di acqua, sul peso specifico dell'urina e sulla produzione di urina in gatti domestici sani alimentati con una dieta a base di crocchette secche. Am J Vet Res. (2018)79:1150-1159.

PPVS Integratori Purina logo Blog VETgirl

Solo i membri VETgirl possono lasciare commenti. Accedi or Unisciti a VETgirl adesso!